Archive for maggio 2010

dialoghi visionari – presentazione

maggio 5, 2010

Questo il comunicato stampa della mostra:

Una ricerca sulla danza, una lettera ad un’amica, la visione di un soffitto che si apre al cielo verso il sole, sono gli ingredienti di un lavoro dove i linguaggi sono usati con disinvoltura per arrivare ad una grande libertà formale.
Un dialogo perché?  Sicuramente per ricominciare, con gli strumenti di sempre (colori, segni, carte, tele) senza modestia ma con grande umiltà il Grande Gioco dell’Arte. Gioco che qui é scambio di esperienze per oltrepassare le mode, per riscoprire la voglia di creare.

Due artiste che hanno in comune l’amore per la danza, per la musica, per la poesia hanno  iniziato rimescolando forme, disegnando tracciati, scambiandosi frammenti di idee per arrivare ad una composizione dove sono rappresentate visivamente “due voci”.

Un teatro dell’immaginazione dove i suoni si “ascoltano” con gli occhi, le parole e i soffitti “danzano”, le danzatrici scompaiono e non sono più le vere protagoniste. Nulla resta al proprio posto. E la danza? La danza é l’ andirivieni mentale, la fantasia, la libertà di appropriarsi  delle cose, dei suoni, dei gesti, delle forme e ricomporli in un concerto infinito.
“Dialoghi visionari” quindi che attraversano il nostro sguardo e si annidano nella memoria.

danzano i soffitti delle stanze di Laura – maria luisa grimani

danzano i soffitti delle stanze di Laura – maria luisa grimani

particolare della “danzatrice” – laura pitscheider

particolare “ver sacrum – danza” – laura pitschieder

danza delle vele – maria luisa grimani

ver sacrum – laura pitscheider

“il sacrificio” – laura pitscheider

“la felicità comincia dal soffitto” – maria luisa grimani

“la felicità comincia dal soffitto” – maria luisa grimani

“Nello spazio scenico le vele del soffitto si muovono creando una ipotetica coreografia , mentre la danzatrice appare e scompare in una danza di segni che si rincorrono graffianti e potenti verso una danza sacrale. Magia e  fascino del segno pittorico di Laura Pitscheider, eleganza della geometria in movimento di Maria Luisa Grimani”

L’allestimento della mostra è stato realizzato da Tommaso Correale Santacroce. ed un suo video testimonia l’impegno di tutti noi per questa avventura artistica: con un clic sul riquadro qui sotto, il video!

Questa mostra é stata allestita anche nel Chiostro di S. Agostino a Pietrasanta nel 1998 con la presentazione  di Francesca Mellone:

“…….Nella lettera all’amica, Maria Luisa fa d’altro canto un esplicito riferimento al labirinto e, attratta dalla molteplici possibilità che esso apre, lo eleva a simbolo della stessa ricerca esistenziale e artistica. Sulla spinta di un sogno ad occhi aperti, Laura svolge dal canto suo un’indagine sul corpo femminile proprio tramite l’incremento del gioco ossessivo della danza…..”

Annunci