“contrasto” da cielo d’alcamo

by

In un doppio filo di parole lungo quanto uno stelo è racchiuso il dialogo amoroso tra un uomo e una donna, il gesto che l’accompagna è simile alla sinuosità e al profumo della rosa paragonata al corpo femminile:

“Rosa fresca aulentissima c’apar’ inver la state

le donne ti disiano, pulzelle e maritate:

trajemi d’este fòcora, se t’este a bolontate

per te non ajo abento notte e dia,

penzando pur di voi, madonna mia.”

“Se di meve trabàgliti, follia lo ti fa fare………”

contrasto 1979

Annunci

Tag: , , , , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: